Alimenti

Olio extravergine d’oliva: un alleato importante per la nostra salute

L'olio d'oliva costituisce un alimento importante per il nostro organismo e un alleato formidabile per la salute

L’olio d’oliva è uno degli alimenti più importanti della dieta mediterranea tanto da costituirne un emblema. Le sue origini sono antichissime tanto che troviamo tracce di racconti della coltivazione dell’olio nel quinto libro della bibbia, il Deuteronomio.

L’olio d’oliva costituisce un alimento importante per il nostro organismo e un alleato formidabile per la salute in quanto costituisce una fonte di trigliceridi. Inoltre l’olio è molto energetico e contiene calorie (quasi 9 al grammo) di elevata qualità, infatto è il grasso in assoluto più digeribile e sano. Inoltre l’olio protegge le pareti e le mucose del tratto gastrointestinale.

Inoltre l’olio d’oliva possiede la vitamina E, una vitamina molto importante dalle propreità antiossidanti in grado di contrastare i radicali liberi, tra i maggior responsabili dell’invecchiamento della pelle. Per questo motivo l’olio d’oliva è utilizzato in molte creme cosmetiche naturali.

Le ben note proprietà dell’olio extravergine d’oliva sembrano però non finire qua. Infatti una ricerca condotta da un team di ricercatori dell’Università di Siena ha scoperto che l’olio, ed in particolare l’olio toscano, ha delle proprietà benefiche e di aiuto per il tattamento dei tumori al colon.

I ricercatori infatti hanno osservato come l’olio toscano sia più ricco di polifenoli contenendone 450 mpg contro i 250 degli oli delle altre regioni.

Ciò appare particolarmente importante perchè uno di questi polifenoli, il DPE, ha proprietà antiossidanti, antitrombotiche e antinfiammatorie.

Come spiega Marina Ziche, la responsable della ricerca, il DPE, ha un’azione inibente sui markers infiammatori e angiogenici, noti per contribuire al comportamento aggressivo nel cancro del colon, riduce la crescita del cancro al colon in modelli tumorali precliniciai.

Dunque l’olio extravergine d’oliva toscano, più ricco rispetto agli altri oli di polifenoli e di DPE ha un’azione contrastante e riduce la crescita di tali tumori.

Il fatto che un’università toscana abbia orientato la ricerca proprio sull’olio d’oliva non è una sorpresa. In questa regione infatti l’olio si lega in maniera fortissima alle tradizioni, alla cultura e al territorio. Esistono molte realtà che producono oli toscani di grande eccellenza come quello del Frantoio Franci che tra gli altri è stato premiato anche da Legambiente e Slow Food, o come l’olio extravergine di oliva di Castelfalfi, un’olio prodotto all’interno di una tenuta riconvertita in resort e che mette a disposizione il proprio frantoio anche a produttori esterni.

Infine il turismo della Toscana è da tempo un turismo fortemente battuto dall’enogastronomia ed esistono diversi itinerari e strade dell’olio che possono essere percorse per scoprire sapori e paesaggi del territorio.

Insomma è proprio il caso di dirlo, l’olio extravergine fa bene alla salute, ma anche all’economia!

Tags
Mostra di più

Articoli simili

Back to top button