Alimenti

Mai più senza mandorle: i benefici spiegati in un recente studio

Questo seme permette di sfruttare diversi benefici e ridurre del 30% i rischi cardiovascolari.

Uno snack naturale e sano che per molti anni è stato oggetto di ricerche: le mandorle sono un alimento che non deve assolutamente mancare nella nostra dieta. Il motivo? Sono un ottimo alleato per garantire la buona salute del cuore. A dirlo è stata una recente ricerca pubblicata da The American Journal of Clinical Nutrition e finanziata dall’Almond Board of California.

Come è stata svolta la ricerca sui benefici delle mandorle

Durante 6 settimane di studi sono stati controllati diversi partecipanti a rischio malattie cardiovascolari. Un primo gruppo è stato trattato con consumo di mandorle, mentre l’altro con uno snack di pari calorie pari al 20% del fabbisogno energetico giornaliero per ogni partecipante. Il primo gruppo, quello che ha mangiato mandorle, ha registrato l’aumento della vasodilatazione endotelio-dipendente. Ciò significa che, in fase di test, si è notato che le arterie hanno modo di dilatarsi più facilmente con l’aumento del flusso sanguigno. Ma non è la sola nota positiva che hanno riscontrato i ricercatori rispetto al primo gruppo. Si segnala anche che preferire questo seme ai classici snack riduce il colesterolo LDL “cattivo”.

Dimentichiamoci di patatine, biscotti e ogni altro tipo di snack: per mangiare sano e ottenere importanti benefici è opportuno consumare regolarmente le mandorle e prendersi così cura del nostro cuore. Inoltre lo studio ha messo in luce che nel lungo periodo tale abitudine può portare a una riduzione del 30% del rischio di subire problemi cardiovascolari.

Quali sono le loro proprietà

La conferma di questa ricerca ci fa quindi ben sperare, ma per incentivare il loro consumo è opportuno ricordare quali siano le sue salutari peculiarità. Forse non tutti sanno che vantano un alto valore nutrizionale, e sono ricche di vitamina E, A e del gruppo B. Non dimentichiamo poi di citare la presenza di beta carotene, rame, calcio, fosforo, potassio e magnesio. Il potassio, per esempio, è fondamentale per aiutare a regolare la pressione sanguigna. Hanno anche la capacità di rinforzare i nostri capelli, i denti e le unghie, senza dimenticare le ossa grazie al contenuto di sali minerali.

Sappiamo poi che questo sete è molto usato anche nel settore bellezza: l’olio di mandorle è uno dei principali alleati per chi ama curare la propria bellezza e in cosmesi si usa per nutrire la pelle andando a prevenire le smagliature. E se invece viene usato sui capelli ha il potere di rendere più luminosa e folta la chioma. E proprio il caso di dirlo: mai più senza!

Tags

Alessandra Battistini

Web writer nata e cresciuta a Bologna, tra tortellini e canzoni di Lucio Dalla e Gianni Morandi. Studentessa di Lettere Moderne con la passione per la scrittura.

Articoli simili

Back to top button