Alimenti

Latte di mandorla: un ottimo alleato per l’organismo e il peso

Non è solo un semplice ingrediente, ma il latte di mandorla è un toccasana per la salute.

Il latte di mandorla è una bevanda dalle qualità strepitose, di cui molte persone parlano, ma poche sanno davvero quali siano i suoi benefici. Parliamo di un prodotto che ha origine vegetale, e viene usato sia nelle diete vegetariane che vegane, al fine di sostituire il latte vaccino. Ma non è solo questo il suo uso primario! Si usa in cucina, per creare diverse ricette salutari e gustose, ma anche in cosmetica, per creme, shampoo e struccanti.

Ma questo alimento antichissimo, è anche un valido supporto per controllare il peso corporeo, oltre che essere un ottimo apporto di antiossidanti e sali minerali essenziali, come il potassio e il calcio. Consideriamo quindi l’apporto di vitamine, ma anche il suo basso contenuto di colesterolo. Praticamente viene da chiedersi come sia possibile vivere senza!

Quali sono le proprietà del latte di mandorla

Questo prodotto non contiene glutine, lattosio e colesterolo, ha un alto contenuto di vitamina E (ma anche A e D) e ritarda il processo di invecchiamento. Sì, hai proprio capito bene: basterebbe questo fattore per fare la differenza e farlo apprezzare di più! Aggiungiamo anche la presenza di Omega 6, zinco, ferro, magnesio, calcio e potassio. Una ricettina perfetta praticamente, soprattutto se controlliamo le sua calorie e le mettiamo a confronto con altre tipologie di latte. Un bicchiere di latte vaccino ha 140 calorie, il latte di soia arriva a 80 e quello di mandorla a 40 kcal. 

Riesce a protegge le pareti dell’intestino e regola anche l’assorbimento degli zuccheri, oltre ad avere un alto livello di fibra. Capirai quindi che il latte di mandorla è il più nutriente e completo che si possa trovare in vendita. Ti stai ancora chiedendo perché dovresti consumarlo? Bè, perché permette di perdere peso, di regolare il colesterolo e alleviare i problemi legati alla gastrite.

Consumarlo regolarmente: ma quali controindicazioni ha?

Vediamo di ricapitolare quali sono i motivi che possono spingere chiunque a scegliere il latte di mandorla come prodotti fisso nella propria dieta:

  • Migliora i livelli di colesterolo buono e riduce quello cattivo;
  • Ridotto contenuto calorico: ecco perché è ideale per perdere peso;
  • E’ facile da digerire;
  • La fibra che contiene protegge l’intestino e le sue pareti;
  • E’ utile in caso di diarrea o vomito per ripristinare i livello di potassio;
  • Utile contro gastrite.

Va detto però che il latte di mandorla ha alcune controindicazioni ed effetti collaterali, che agiscono sulla tiroide. Così come cavolo, broccoli e soia, può andare a espanderla se consumati in modo eccessivo. Non è poi un prodotto adatto ai neonati e il bambino può soffrire di malnutrizione. E’ sicuramente molto dolce, anche se non contiene zuccheri, ma vengono aggiunti da chi lo produce per migliorare il suo gusto. Purtroppo questa è una nota dolente che potrebbe portare molte persone a preferire altre tipologie di latte.

Abituati sempre a leggere e controllare da vicino le etichette, per dire addio a ogni dubbio. Considera che di solito il latte confezionato contiene circa 20 grammi di zucchero a porzione. Ecco perché non è così raccomandabile usarlo in grandi quantità.

Tags
Mostra di più

Alessandra Battistini

Web writer nata e cresciuta a Bologna, tra tortellini e canzoni di Lucio Dalla e Gianni Morandi. Studentessa di Lettere Moderne con la passione per la scrittura.

Articoli simili

Back to top button