Rimedi

Che ossessione le zanzare: idee e soluzioni per liberarsene

Scopri alcuni semplici consigli per riuscire a tenere alla larga questi fastidiosi insetti durante il periodo estivo.

Qual è il periodo dell’anno che milioni di italiani attendono con maggior desiderio? L’estate, perché è quel momento in cui non solo è possibile godersi il sole, la spiaggia e il mare, ma soprattutto si può progettare una vacanza. Si stacca la spina dal lavoro, dalla vita frenetica, dalla città. Purtroppo però, ogni anno, ci troviamo a fare i conti con un enorme problema: l’invasione di zanzare.

Man mano che le temperature iniziano a crescere, si stimola la proliferazione di questi insetti che amano vivere in condizioni di umidità, spesso avvicinandosi a specchi di acqua. Ecco allora che il tuo giardino, il tuo balcone pieno di piante, diventano l’habitat perfetto. Per riuscire a farsi trovare pronti è bene correre ai ripari per tempo, procurandosi prodotti e soluzioni che siano ottimali per ogni fase di attacco.

Come comportarsi con l’arrivo dell’estate

In alcuni casi si può prevenire il loro arrivo con una disinfestazione, oppure si può tentare di allontanarle con l’uso di spirali e candele alla citronella. E infine, i meno fortunati, possono acquistare soluzioni che vadano ad alleviare il prurito, ed eventuali infezioni, dopo essere stati punti. Questi prodotti (e molti altri) possono essere acquistati anche online, per esempio attraverso l’ecommerce PromoPharma, che ti offre numerose soluzioni in base alle tue necessità.

Ma per lottare davvero, mentre si attende che i comuni effettuino le prime disinfestazioni e altre attività di bonifica, devi cercare di evitare alcuni comportamenti. Ogni famiglia infatti deve cercare di prendersi cura del giardino, del proprio terrazzo, ma anche delle eventuali cantine. Vediamo come:

  • Cerca di mantenere sempre ben rasata l’erba del prato;
  • Evita i ristagni di acqua;
  • Cerca di coprire eventuali buche che possono trasformarsi in pozzanghere dopo un tipico temporale estivo;
  • Controlla i sottovasi e rimuovi l’acqua in eccesso, o le zanzare inizieranno a nidificare.

Altro aspetto importante è legato alle piscine: non importa quanto siano grandi, ma è fondamentale coprirle con teli impermeabili.

Altri comportamenti che è bene seguire per tenere lontane le zanzare

Lo sapevi che uno dei luoghi più amati da questi insetti spietati sono le grondaie e gli scarichi d’acqua? Questo perché si torna all’eventualità di formare ristagni d’acqua, che sono davvero micidiali per noi esseri umani. Pensa per esempio anche alla cura dell’orto: se lo annaffi con annaffiatoi, rischi davvero tantissimo. Soprattutto se al suo interno continua a fermarsi qualche goccia di acqua.

Qualora tu non riesca a proteggere questi strumenti dalla pioggia, o dall’esposizione con l’esterno, puoi sempre armarti di pastiglie larvicide, che si usano per rimuovere eventuali larve e tenere alla larga ogni insetto. Ma se cerchi qualcosa di ancora più potente, allora devi cercare le trappole per zanzare. Ebbene sì, esistono davvero e sono molto comode da usare.

Lo scopo è quello di attirare le zanzare femmine al loro interno, dove viene ricostruito un habitat che sia idoneo per la loro riproduzione. Qui saranno deposte le uova, ma le zanzare e le larve non potranno più liberarsi o uscire da questa trappola. Un po’ spietata se raccontata in questo modo, ma è davvero una valida opzione per evitare di farsi letteralmente mangiare dagli insetti!

5.0
04
Tags
Mostra di più

Articoli simili

Back to top button