Estetica

Maschere per i punti neri: come prepararle con prodotti naturali

Uno dei peggiori nemici di donne e uomini: i punti neri possono essere eliminati con maschere naturali.

Donne e uomini diventano esattamente uguali nel preciso momento in cui si trovano a fare i conti con i punti neri. Sono quel difetto della pelle che si presenta solitamente sul naso, sul mento e sulla fronte, come testimonianza di pelle impura e poco uniforme. Invece che schiacciarli e rischiare di causare veri e propri disastri, è possibile fare delle maschere anti punti neri. Lo scopo è quello di esfoliare la pelle e renderla pulita.

Vi sono diversi motivi che portano alla formazione dei punti neri: questi brufoletti sono tipicamente di colore nero perché esposti alle impurità, allo sporto e all’aria. Sono causati da una ridotta pulizia della cute, e sono tipici delle persone che hanno pelle grassa e pori dilatati. Vediamo, prima di passare ai rimedi, quali sono le cause che li fanno nascere.

Il primo fattore scatenante dei punti neri è lo squilibrio ormonale, che viene poi seguito a ruota da l’esposizione alle tossine (smog) e un trucco pensante non rimosso dalla pelle, che causa mancata respirazione della stessa.

Come creare maschere fai da te per punti neri

In commercio, come avrai notato, sono presenti diverse tipologie di maschere, ma per pulire a fondo i pori è sufficiente trovare ingredienti naturali che potrai usare in casa. Partiamo per esempio dal limone, che è ottimo per eliminare le tossine e schiarire la pelle. Se usato con lo zucchero diventa poi un esfoliante ottimale, da applicare la sera in modo da non esporsi poi alla luce del sole. Sole e limone infatti non vanno d’accordo, poiché potrebbero macchiare la cute.

Dopo aver applicato questo combo di ingredienti, dovrai insistere nelle zone più ricche di punti neri, e lasciar agire per una decina di minuti. E’ fondamentale che il massaggio sia circolare e non dovrai mai fare troppa pressione. Terminato il tempo di attesa puoi rimuovere il tutto con l’aiuto dell’acqua.

Hai sale grosso e pomodoro a casa? Impossibile dire no: in questo caso ti basta unirli per ottenere una passata che è portentosa per la tua pelle. Il pomodoro infatti riduce l’infiammazione, ma è anche ottimo per deterge ed idratare. Anche in questo caso serve un periodo di azione di 5 – 10 minuti prima di risciacquare il tutto.

Miele, cannella e ananas per rigenerare la tua pelle

Cannella e miele sono ingredienti perfetti per una torta, ma anche per i punti neri: crea una crema omogenea e applicala nelle zone interessate. Dovrà agire per ben 2 ore prima di rimuovere il composto dal volto. Il miele ha la capacità di essere non solo esfoliante, ma anche antinfiammatorio e antibatterico. In alternativa usa l’ananas, altro frutto naturale e quasi regolarmente presente nelle cucine italiane di molte persone. E’ in grado di idratare la pelle e ridurre quell’antiestetico effetto oleoso. Usa ananas e miele come crema, e lascia agire sulla pelle per 20 minuti. Ti consigliamo di rimuovere la cremina con l’aiuto di un panno umido.

Ultimo ingrediente che non possiamo non considerare è l’uovo, che è IL grande alleato per la cura della tua bellezza. Prendi due albumi, sbattili e vai ad applicarli su un foglio di carta da cucina di larghezza ridotta. Dovrà infatti coprire la zona ricca di punti neri. A quel punto applica il figlietto e lascia che si asciughi da solo. No appena apparirà secca, potrai rimuovere la striscia in modo delicato.

Tags
Mostra di più

Alessandra Battistini

Web writer nata e cresciuta a Bologna, tra tortellini e canzoni di Lucio Dalla e Gianni Morandi. Studentessa di Lettere Moderne con la passione per la scrittura.

Articoli simili

Back to top button