Salute

Fermenti lattici migliori per il nostro equilibrio intestinale: come scegliere?

Quali sono i fermenti lattici migliori per il nostro equilibrio intestinale?

Quali sono i fermenti lattici migliori per il nostro equilibrio intestinale? La salute del nostro intestino è fondamentale per il benessere dell’intero organismo. Per promuovere l’equilibrio intestinale e contrastare l’insorgere di vari disturbi, assumere fermenti lattici può rivelarsi un utile rimedio.

Disturbi intestinali: quando la flora microbica intestinale si altera

Il tratto gastrointestinale è colonizzato da una moltitudine di microrganismi, in parte benefici e in parte potenzialmente nocivi, in equilibrio tra loro e con il nostro organismo. In ogni situazione di disbiosi intestinale, cioè ogniqualvolta la microflora intestinale risulta alterata, possono comparire alcuni, sgradevoli disturbi:

  • Diarrea. È un disturbo dell’evacuazione, caratterizzato dalla rapida emissione di feci abbondanti e poco formate.
  • Colite. Si tratta di una generica infiammazione dell’intestino, riconducibile a varie cause.
  • Enterite. È una infiammazione dell’intestino tenue, il primo tratto dell’intestino, compreso tra stomaco e intestino crasso.
  • Gonfiore addominale. Parliamo di una sensazione di tensione addominale, causata dall’eccessivo accumulo di gas nello stomaco e/o nell’intestino.
  • Alito cattivo. L’alitosi non è altro che l’odore sgradevole che si emette durante la respirazione.
  • Feci maleodoranti. L’odore delle feci è prevalentemente legato a processi putrefattivi che hanno luogo nell’intestinale.

In questa condizione, i fermenti lattici vivi contribuiscono a ripristinare il fisiologico equilibrio della flora batterica intestinale. Vediamo in che modo.

Come agiscono sul nostro intestino i fermenti lattici?

I fermenti lattici svolgono alcune, importanti funzioni. La loro attività probiotica, infatti, favorisce l’equilibrio della microflora intestinale. I fermenti lattici:

  • Contrastano l’azione dannosa dei microrganismi patogeni;
  • Rafforzano la barriera intestinale;
  • Stimolano il sistema immunitario;
  • Esercitano un’azione antinfiammatoriasulle pareti intestinali.

Se ci troviamo ad avere a che fare con fastidiosi disturbi intestinali, possiamo scegliere Yovis integratori alimentari, caratterizzati da un mix di bifidobatteri, streptococchi e lactobacilli. Con la loro azione probiotica, tali fermenti lattici concorreranno a rafforzare la barriera intestinale contrastando l’azione dei patogeni.

Disbiosi intestinale: preveniamo cause e fattori predisponenti

Una condizione di squilibrio intestinale può essere imputabile a vari fattori, tra i quali:

  • Intolleranze alimentari;
  • Infezioni intestinali;
  • Parassitosi;
  • Fumo;
  • Stipsi;
  • Alcool;
  • Stress;
  • Sedentarietà;
  • Dieta scorretta.

Parallelamente all’assunzione di fermenti lattici vivi sarà opportuno apportare qualche semplice modifica alle nostre abitudini quotidiane:

  • Beviamo acqua e consumiamo fibre. Per idratarci e agevolare l’evacuazione intestinale sono indicati un apporto idrico di almeno 1, 5 litri al giorno e un regolare consumo di frutta e ortaggi freschi.
  • Svolgiamo attività fisica. Ciò promuoverà il naturale transito intestinale.
  • Evitiamo alcool, bibite gassate e cibo spazzatura: sono nemici della salute intestinale, poiché il loro consumo promuove irritazione e gonfiori intestinali.
5.0
02
Tags
Mostra di più

Articoli simili

Back to top button