EsteticaSalute

Olio di cocco: un cosmetico ed un alimento in solo prodotto!

Scopriamo insieme le proprietà dell'olio di cocco

Come protezione naturale, l’olio di Cocco è un prodotto davvero incredibile! Vi state chiedendo di che tipo di protezione parlo? Dall’esterno, se applicato su pelle e capelli e dall’interno, utilizzato al posto del comune olio da tavola. Scopri i suoi benefici per la tua salute!

L’olio di cocco è ampiamente utilizzato nei paesi tropicali in particolare India, Sri Lanka, Thailandia, Filippine, ecc. Un tempo, l’olio di cocco era popolare anche nei paesi occidentali come gli Stati Uniti e il Canada, ma, a seguito di una forte campagna di propaganda del 1970 diffusa dall’industria delle multinazionali del petrolio, della soia e dell’olio di mais, ne fu danneggiata fortemente l’immagine.

Il principale capo d’accusa era che l’olio di cocco fosse dannoso per il corpo umano a causa del suo alto contenuto di grassi saturi. Verso la fine degli anni ’90, però, la gente ha cominciato a mettere in discussione le affermazioni di tale propaganda.

Vediamo nel dettaglio come funziona l’olio di cocco nel nostro organismo

Benefici dell’olio di Cocco

  • Per i capelli:

L’olio di cocco è ampiamente utilizzato nel sub-continente indiano per la cura dei capelli. La maggior parte delle persone in questi paesi applicano l’olio di cocco ogni giorno, dopo il bagno o la doccia.

Esso infatti è un ottimo balsamo e aiuta il processo di ricrescita dei capelli danneggiati. Fornisce inoltre le proteine essenziali per nutrire e riparare i capelli danneggiati.

Gli studi di ricerca, infatti, indicano che l’olio di cocco offre una migliore protezione per i capelli dai danni causati dalla stanchezza e dai fattori ambientali (smog, raggi UV, salsedine, ecc.).

Massaggiando regolarmente la cute con dell’olio di cocco, è possibile inoltre liberare il cuoio capelluto dalla forfora.

L’olio di cocco viene quindi utilizzato per la cura dei capelli e nella produzione di vari balsami e creme anti-forfora, nutrienti, setificanti, districanti e ristrutturanti.

  • Malattie cardiache

Nonostante l’alta quantità di acidi grassi, grazie all’acido laurico, l’olio di cocco utilizzato come alimento aiuta nella prevenzione delle principali malattie cardiache.

Esso, infatti, non contribuisce all’aumento dei livelli di LDL (colesterolo cattivo), riduce l’incidenza di lesioni e danni alle arterie e, quindi, aiuta a prevenire l’aterosclerosi.

Inoltre, mantiene stabili i livelli della pressione arteriosa.

  • Cura della pelle

L’olio di cocco è una soluzione sicura per prevenire la secchezza e la desquamazione della pelle. Ritarda la comparsa di rughe e cedimenti della pelle che, normalmente, accompagnano l’invecchiamento.

L’olio di cocco aiuta anche nel trattamento di vari problemi della pelle tra cui la psoriasi, la dermatite, l’eczema e altre infezioni della pelle. Per tale motivo, costituisce l’ingrediente di base nella preparazione di vari prodotti per la cura del corpo come saponi, lozioni e creme.

L’olio di cocco aiuta anche a prevenire i danni dell’invecchiamento precoce e le malattie degenerative legate al derma, grazie alle sue ben note proprietà antiossidanti.

  • Perdita del peso

Ottimo come alimento funzionale, l’olio di cocco può essere un aiuto essenziale per chi avesse problemi di sovrappeso: questo grazie alla presenza di acidi grassi a catena media e corta.

Inoltre, aiuta per un funzionamento ottimale della tiroide e accelera il metabolismo, portando in questo modo a bruciare più energia e grassi.

  • Rafforza il sistema immunitario

Grazie a tre potenti lipidi antimicrobici, di cui è ricchissimo (caprilico, caprico e laurico), l’olio di cocco è un potente alleato del nostro sistema immunitario. Queste sostanze naturali, infatti, hanno proprietà antivirali, antimicotiche (ottimo rimedio per tenere a bada la candida!) e antibatteriche indiscutibili.

Il corpo umano converte l’acido laurico in monolaurina, una sostanza che la ricerca ha affermato essere molto efficace per affrontare i virus e i batteri che causano malattie come l’herpes, l’influenza e il citomegalovirus.

L’olio di cocco aiuta a combattere batteri nocivi come Listeria monocytogenese l’Helicobacter Pylori, oltre ai protozoi dannosi come la Giardia Lamblia

Tags
Mostra di più

Articoli simili

Back to top button