Diete

Dieta della Curcuma: come dimagrire in fretta

La curcuma non andrà assunta in dosi maggiori di due cucchiaini al giorno e che questo regime alimentare ipocalorico andrà in ogni caso discusso col proprio medico curante

La dieta della curcuma rientra, negli ultimi anni, nell’attenzione posta utilizzando di prodotti naturali per mantenersi in salute ed anche per perdere peso. Tra i prodotti naturali migliori per perdere peso la curcuma è sicuramente uno dei più apprezzati per le sue incredibili proprietà. La sua assunzione quotidiana, infatti, permette al suo incredibile principio attivo, la curcumina, di regolare l’ormone denominato leptina il cui compito nell’organismo è quello di regolare lo stimolo nervoso alla fame.

Dieta della curcuma per dimagrire

Grazie alla curcuma, inoltre, i livelli di serotonina e dopamina si ristabilizzano, evitando pericolose incursioni in frigorifero quando si è sotto stress e si vorrebbe mangiare solo per calmare l’ansia, e si protegge il tubo digerente oltre ad evitare la fermentazione dei cibi nell’intestino. In questo modo è quindi possibile contrastare il gonfiore addominale e ridurre l’assorbimento degli zuccheri, i primi responsabili della tanto odiata pelle a buccia d’arancia.

Coloro che desiderano perdere peso e vogliono inserire nel loro schema alimentare giornaliero questo alimento, potranno seguire la dieta della curcuma e scoprire come dimagrire in fretta facilmente e senza grandi rinunce. Curiosi? Vediamo uno schema tipo di questa dieta per iniziare da subito a godere di tutti i suoi benefici.

Dieta della curcuma : i pasti

A colazione la dieta della curcuma prevede due varianti che accontenteranno tutti i gusti. E’ infatti possibile bere 100/150 ml di latte scremato con orzo accompagnato da un kiwi e 4 mandorle oppure scegliere di bere una tazza di tè verde non zuccherato con 4 biscotti integrali ed un succo d’arancia.

A pranzo la dieta della curcuma ci dà la possibilità di mangiare 70 grammi di spaghetti conditi con salsa di pomodoro oppure 100 grammi di lenticchie in zuppa. In entrambe le opzioni sarà necessario aggiungere un cucchiaino di curcuma da mescolare bene al piatto. In alternativa a questi due primi piatti è possibile preparare dei cavolfiori con curcuma lessandone un paio a cui aggiungeremo curcuma, pepe, un pizzico di sale, del pangrattato e due cucchiai di formaggio grattugiato. A questo punto otteniamo delle crocchette da cucinare con olio per un secondo piatto di verdure rapido e gustoso.

La sera è possibile scegliere tra due uova sode, una vellutata di fagioli con spinaci oppure del pesce. Il consiglio per questa ultima variante è quello di optare per il pesce azzurro (circa 100 grammi) da accompagnare con 50 grammi di patate lesse oppure con verdure bollite o cotte al forno. Nel dopo cena l’ideale è gustare una tisana calda con radice di curcuma.

Per gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio la dieta della curcuma prevede un frutto (mela, pera oppure 3 noci), un frullato all’ananas arricchito con un pizzico di curcuma, uno yogurt magro alla frutta oppure un pacchetto di crackers, possibilmente alla soia.

In questa tabella possiamo vedere un piano d’azione creato da un nutrizionista in modo dettagliato per i vari giorni della settimana.

GiornoColazioneSpuntinoPranzoMerendaCena
LunediCaffè d’orzo con 100 ml di latte magro, 70 g di pane integrale, 2 cucchiaini di marmellata d’agrumi, un fruttoFrullato detox con ananas, banana e un cucchiaino di curcuma70 g di spaghetti al pomodoro, 70 g di ricotta magra, una zucchina salatala in padellaUn pacchetto di cracker di soiaUn’insalata con uova sode condita con una salsa di yogurt e mezzo cucchiaino di curry, 50 g di pane integrale, una mela cotta con cannella.
MartedìCaffè d’orzo con 100 ml di latte magro, 4 biscotti integrali, un kiwi, 5 mandorleUna mela e 3 nociZuppa di lenticchie rosse e curcuma, 200 g di finocchi al vaporeYogurt magro150 g di trota cotta al forno, un cespo di radicchio cotto alla piastra e condito con olio extravergine, 50 g di pane integrale
MercoledìTazza di té verde, 70 g di pane integrale, 50 g di prosciutto cotto, una spremuta d’arance, 3 mandorleUna pera o una bananaCavolfiore al fiore con la curcuma, insalata di ceci, una fetta di pane integraleUna galletta di riso con due fette di bresaolaUna porzione di sgombro con patate e verdure al forno, una tisana con tarassaco, radice di curcuma taglio tisana e cardo mariano
GiovedìCaffè d’orzo con 150 ml di latte magro, 2 fette biscottate integrali, 2 cucchiaini di marmellata e un poco di ricottaUna mela e 3 noci70 g di pasta con tonno, un’insalatona mistaYogurt magroPollo al curry con 30 g di riso basmati al vapore
VenerdìCaffè d’orzo con 100 ml di latte magro, 4 biscotti integrali, un kiwiUna mela e 3 noci50 g di riso integrale e curcuma, 150 g di tofu alla piastra con insalataYogurt magroUna vellutata di cannellini, 200 g di spinaci lessati, 50 g di pane integrale
SabatoCaffè d’orzo con 100 ml di latte magro, 70 g di pane integrale, 2 cucchiaini di marmellata d’agrumi, un fruttoUn frullato con mela, sedano, arancia, un cucchiaino di curcuma e un pizzico di pepeUn filetto di salmone con fagiolini e carote lessate alla curcuma con un filo d’olio extravergine a crudo e un pizzico di pepeUn frutto e 3 nociUn petto di tacchino con patate alla curcuma cotte in padella con poco olio, sale e pepe
DomenicaUna tazza di té verde, 70 g di pane integrale, 50 g di prosciutto cotto, una spremuta d’arance, 3 mandorleUna pera o una bananaGamberi al curry e yogurt greco serviti con del riso basmati, una macedonia di frutta di stagione non zuccherinaUn pacchetto di cracker di soiaUn passato di verdure, 70 g di bresaola con olio e limone, broccoli al vapore, una galletta di riso

Ricordate infine che la curcuma non andrà assunta in dosi maggiori di due cucchiaini al giorno e che questo regime alimentare ipocalorico andrà in ogni caso discusso col proprio medico curante, in particolar modo se si soffre di patologie renali, cardiache o gastriche.

Tags
Mostra di più

Articoli simili

Back to top button