Alimenti

Attenzione alle uova: mangiarne troppe causa infarto e ictus

Mai andare oltre al consumo di un uovo al giorno: lo dice una ricerca.

Le uova, un alimento molto importante per il suo valore nutritivo. Come molti sapranno, questo prodotto si posiziona al primo posto nella scala degli alimenti con alto valore biologico. Diverse analisi hanno dimostrato che è in grado di fornire 7 grammi di proteine con amminoacidi essenziali. Inoltre è ricco di vitamine, sali minerali e ferro. Ma non è tutto oro quel che luccica!

Un recente studio ha spiegato che, nonostante si tratti di un alimento molto ricco, è bene non eccedere con l’uso delle uova. Il colesterolo contenuto, le rende un alimento davvero pericoloso, e capace di favorire il rischio di infarto e ictus. Il limite massimo è quindi di un solo uovo al giorno, come riportato da una ricerca che è durata ben 31 anni.

Quali sono le proprietà di un uovo

Abbiamo già detto che tale ingrediente può apportare vitamina A ed E, ma anche B1 e D. Riesce a svolgere un’azione antiossidante, apporta calcio e fosforo alle ossa, inoltre ha una discreta quantità di ferro. Lo zinco che contiene è utile per il buon funzionamento del sistema immunitario.

Il miglior modo per poterlo consumare è alla coque, o in alternativa, se parliamo di uova fresche, può anche essere mangiato il tuorlo crudo. Bisognerebbe invece sempre cuocere l’albume, che contiene l’avidina, sostanza che se viene ingerita a crudo, ne impedisce il completo utilizzo.

Che cosa dice lo studio

Ora che abbiamo elencato quali sono le sue proprietà e come si compone, torniamo a quanto affermato dalla ricerca. Al suo interno è presente una grande quantità di colesterolo, che arriva a 270 mg. Per evitare pericoli o rischi, è preferibile quindi non superare mai il consumo di più di un uovo al giorno, pur restando però in un limite settimanale di 4 uova.

Nei 31 anni di ricerca americana sono stati coinvolti 30 mila adulti, che hanno permesso di mettere in mostra le spiacevoli reazioni del nostro organismo. Tutti quei volontari che hanno consumato più di un uovo al giorno, sono risultati essere sensibili all’innalzamento delle malattie cardiovascolari (pari al 17% in più).

La parola all’esperto

Come è stato attentamente spiegato dalla professoressa Katherine Tucker, questo risultato è emerso anche per quelle persone che seguono diete sane. Si è notato che un eccessivo apporto di uova ha un effetto dannoso su qualsiasi tipo di profilo. Le sostanze nutritive benefiche diventano quindi pericolose a prescindere dallo stile alimentare seguito.

La nutrizione è ovviamente una questione di equilibrio e la Tucker ha voluto metterla in relazione anche alla moderazione, che è alla base di una dieta di qualità. Impariamo quindi a dire sì alle uova, ma senza eccedere!

Tags
Mostra di più

Articoli simili

Back to top button